Coltivano marijuana in aperta campagna, denunciati due 18enni

Si erano messi "in affari" coltivando e confezionando cannabis, ma la loro attività è stata interrotta dai Carabinieri di Carpi

Studenti di giorno e "giardinieri" di notte. Gli affari illeciti di due ragazzi di 18 anni sono stati interrotti ieri in tarda serata dai Carabinieri della Compagnia di Carpi, che hanno colto il flagrante i due giovani mentre stavano accudendo alcune piante di marijuana. Nella zona di via Quattro Pilastri, in aperta campagna alla periferia di Carpi, i due avevano infatti avviato una coltivazione di canapa indiana, con sette piante, che al momento del controllo dell'Arma stavano innaffiando.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I Carabinieri hanno quindi perquisito le abitazioni, scoprendo altre due piante, il materiale per il confezionamento della sostanza essiccata e un bilancino di precisione. Pochi dubbi, quindi, sull'attività illegale condotta dai due ragazzi, che sono stati denunciati a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiude anche la Cornetteria: "Queste regole impediscono di lavorare"

  • Coronavirus, tornano a crescere i casi in regione. "Stiamo testando gli asintomatici"

  • Contagio, due nuovi casi a Carpi e Castelvetro. Deceduta una 54enne

  • Contagio, ancora due positivi nel modenese. Ennesimo decesso in Appennino

  • Covid-19 e fase acuta: a Modena il primo intervento di riparazione del tessuto polmonare

  • Auto ribaltata dopo un tamponamento in via Giardini, un ferito a Formigine

Torna su
ModenaToday è in caricamento