Cronaca

In treno senza biglietto, costretti a scendere e poi denunciati per possesso di droga

Bloccati dalla Polizia di Forlì quattro giovani cittadini nigeriani, tre dei quali con base a Modena

Sono stati sorpresi a bordo di un treno regionale senza biglietto ed invitati dal controllore a scendere. Ma i guai non sono finiti li. Intercettati da una Volante della Questura di Forlì, sono stati trovati con diversi grammi di marijuana, venendo quindi denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Ad essere deferiti sono quattro nigeriani, uno dei quali clandestino in Italia. Il controllo è stato effettuato alcune sere fa, intorno alle 22, nei pressi della stazione ferroviaria.

Tutto ha avuto inizio quando gli agenti hanno notato il gruppetto muoversi col fare sospetto, gettando qualcosa per terra e cercando di nascondersi. La mossa si è rilevata inutile. Fermati, sono stati tutti identificati: si tratta di un 24enne, con ultimo domicilio a Modena, col permesso di soggiorno non rinnovato per precedenti per droga; un 20enne incensurato ed un 24enne in regola col permesso di soggiorno, domiciliati a Castelfranco Emilia, quest'ultimo già segnalato per droga; ed un ventenne regolare, domiciliato in provincia di Venezia.

La perlustrazione dell'area ha permesso al personale delle Volanti di recuperare cinque involucri in nylon, contenente un totale di 25 grammi di marijuana. Il quartetto era diretto a Rimini e non si esclude per spacciare la droga in possesso. Tutti sono stati denunciati a piede libero per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il 24enne dovrà rispondere anche del reato di clandestinità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In treno senza biglietto, costretti a scendere e poi denunciati per possesso di droga
ModenaToday è in caricamento