Cronaca

Carpi, ladro di biciclette incastrato dalle telecamere al centro sociale "Guerzoni"

Un giovane tunisino è stato denunciato dalla Polizia di stato dopo alcuni mesi dai fatti

Nella giornata di ieri il Commissariato di Polizia di Carpi ha denunciato in stato di libertà un cittadino tunisino di 18 anni resosi responsabile del reato di furto aggravato. A maggio scorso un carpigiano aveva denunciato il furto della propria bicicletta, che il figlio aveva parcheggiato la sera prima presso il Centro Sociale Ricreativo Culturale Loris Guerzoni, assicurandola con una catena alla rastrelliera per recarsi qualche ora all’interno del circolo.

Grazie anche alla visione dell’immagini del sistema di videosorveglianza del centro ricreativo, gli agenti sono riusciti a risalire all’identità del ladro, il quale fingendosi un avventore, era entrato nel locale per poi accedere all’area adibita a parcheggio e rubare la bicicletta, allontanandosi in sella alla stessa.

Il riconoscimento è stato possibile "sfogliando l'album" della piccola criminalità locale, fra i cui volti c'era già anche quello del giovane nordafricano, riconosciuto senza ombra di dubbio come l'autore del reato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carpi, ladro di biciclette incastrato dalle telecamere al centro sociale "Guerzoni"

ModenaToday è in caricamento