Rubano una borsetta ma fanno un incidente nella fuga, ladro incastrato dalle telecamere

Subito dopo il sinistro stradale, uno dei due ladri era sparito col bottino. La Polizia locale ha però accertato i fatti e ora l’altro deve rispondere di furto aggravato

Pochi istanti per infrangere il finestrino e rubare dall’auto la borsetta all’automobilista che si era allontanata poche centinaia di metri. Ma la fuga, per almeno uno dei due malviventi, è finita presto e per sottrarsi alla Giustizia non è bastato negare la presenza del complice che se l’è effettivamente data a gambe col bottino. A distanza di alcuni mesi dal reato, l’uomo, un cittadino italiano di 32 anni (S.D. le iniziali) è infatti stato denunciato per furto aggravato. 

I fatti risalgono allo scorso 10 dicembre quando una pattuglia della Polizia locale è intervenuta per un sinistro stradale tra due vetture, avvenuto tra via Canaletto sud e via delle Suore poco dopo le 16. Sul posto gli operatori avevano identificato i conducenti dei veicoli e raccolte le prime informazioni, ma secondo alcune testimonianze, subito dopo la collisione, il passeggero di uno dei due mezzi si era allontanato in fretta con una borsa a tracolla. Non molto dopo, è arrivata sul luogo dell’incidente anche una donna che ha raccontato di aver parcheggiato poco prima l’auto davanti alla scuola primaria di via Fanti per recuperare il figlio e di aver subito, in quel breve lasso di tempo, la rottura del finestrino della propria autovettura e il furto della borsetta lasciata all'interno. 

Intanto l'uomo al volante dell’automobile incidentata da cui si era allontanato il complice, continuava a negare ogni responsabilità affermando che era solo in auto, ma diversi testimoni fornivano una diversa versione dei fatti. E in particolare un genitore presente davanti alla scuola, dopo aver udito il rumore di vetri infranti, aveva notato una persona allontanarsi di fretta con una borsa in mano e salire nell’auto guidata dallo stesso conducente poi coinvolto nell’incidente. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli Agenti dell'Ufficio di Polizia Giudiziaria della Polizia locale hanno quindi condotto le indagini servendosi anche del sistema di videosorveglianza cittadina e dalle immagini catturate da una telecamera di via Fanti è stata accertata l’esatta dinamica dei fatti. Pertanto alcuni giorni fa nei confronti del 32enne è arrivata un'ordinanza del Giudice per le Indagini Preliminari che ne dispone la misura cautelare degli arresti domiciliari. Per lui l’accusa è furto aggravato in concorso, mentre non è stato ancora possibile rintracciare il complice. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento