Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Va a prendere la figlia all'asilo dopo essere stata picchiata dal marito, soccorsa da personale scolastico

Una donna cinese si è presentata per ritirare la figlia da scuola con evidenti ferite e in stato di schock. La collaboratrice l'ha soccorsa e ha avvisato i militari. Denunciato il marito

Ieri pomeriggio una donna cinese di 37 anni si è presentata all'asilo "Il castello" di Cavezzo per ritirare la figlioletta, come ogni giorno. La signora, tuttavia, pareva molto scossa e presentava sul corpo una serie di lesioni: un dettaglio che non poteva sfuggire ad una collaboratrice scolastica, la quale si è interessata della condizione fisica della mamma e l'ha confortata, fino a scoprire che prima di uscire di casa era stata picchiata dal marito.

A quel punto dalla scuola è partita la chiamata al 118 e ai Carabinieri, con ambulanza e pattuglia che si sono portati sul posto. La cinese ha confermato ai Carabinieri la sua versione dei fatti, spiegando che era già successo in passato che il marito usasse violenza, soprattutto di fronte a malessere che lei dimostrava per la residenza in Italia, accompagnato da un desiderio di ritornare nel paese natale.

Mentre i sanitari hanno medicato la 37enne, i militari hanno raggiunto il marito, un connazionale di un anno maggiore, e lo hanno accompagnato in caserma. L'uomo è stato denunciato a piede libero per lesioni aggravate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va a prendere la figlia all'asilo dopo essere stata picchiata dal marito, soccorsa da personale scolastico

ModenaToday è in caricamento