Derubata della borsetta in auto, incastrata una coppia di nomadi

I due, già noti, alle ofrze dell'ordine, sono stati individuati dai Carabinieri anche grazie ad un cittadino attivo nel controllo di vicinato

Il 29 gennaio scorso, nel pomeriggio, una residente di Concordia sulla Secchia aveva denunciato di aver subito il furto della propria borsetta lasciata nell’autovettura in prossimità di un supermercato. Ieri i carabinieri ddella stazione concordiese, a conclusione degli accertamenti, hanno denunciato alla Procura della Repubblica una coppia di nomadi, ritenuti responsabili del furto.

Determinante per l’individuazione degli autori del colpo sono state le telecamere ed il contributo fornito da alcuni testimoni, in particolare la foto scattata da un membro di un gruppo di vicinato locale. E' così stata denunciata per furto aggravato in concorso coppia di nomadi che generalmente si muove nell’ambito del territorio mantovano, lui 38enne e lei 27enne, entrambi ben noti alle forze dell’ordine.

La tecnica utilizzata è quella di approfittare dell’assenza del proprietario del veicolo: mentre la donna fungeva da palo, l’uomo è andato a rovistare nell’autovettura, riuscendo in questo caso a fuggire con la borsetta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

Torna su
ModenaToday è in caricamento