Allestisce in casa una serra con 14 piante di marijuana, denunciato

Nei guai un 38enne scoperto dai Carabinieri di Formigine. In casa aveva anche eroina

E' stato denunciato a piede libero nelle scorse ore un 38enne italiano di Formigine, accusato di coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I Carabinieri hanno infatti scoperto che l'uomo, di professione operaio, aveva costruito una serra artigianale, completa del sistema di areazione ed essicazione, con lampade e dispositivi tecnologici per controllare temperatura ed umidità. 

Un sistema ottimamente funzionante, all’interno della quale vi erano 14 piante di marjuana dell’altezza di 80 centimetri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Durante la perquisizione domiciliare sono stati trovati anche 29 grammi di marjuana e dell’eroina, sostanze sottoposte a sequestro con tutto il materiale componente della serra.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa dopo la scuola, ritrovata a Pavia la 16enne di Sassuolo

  • Covid, positività in 13 scuole modenesi. Nuovo caso al "Fermi"

  • L'auto si schianta contro una casa, 20enne muore sul colpo

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Contagio, 12 casi nel modenese. Nessun rientro dall'estero

  • Investe un ciclista e fugge, caccia ad un'auto-pirata a Vignola

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento