Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca Via Paolo Ferrari

Zona Tempio, spacciatori si rifugiano nel bar ma non sfuggono alla denuncia

Tre nordafricani sono stati perquisiti dalla Polizia dopo che avevano tentato di defilarsi nel locale. Sequestrato oltre un etto di droga tra cocaina, eroina ed hashish

Nel pomeriggio di ieri all'occhio attento di un equipaggio della Volante che stava pattugliando il quartiere Tempio-stazione non è sfuggito lo strano comportamento di tre uomini, che alla vista dell'auto bianca e azzurra si sono affrettati a trovare riparo all’interno del bar sui cui tavolini esterni stavano mangiando. E' successo in via Paolo Ferrari e i poliziotti non hanno esitato un istante ad intervenire, procedendo  così al controllo degli avventori dell’esercizio commerciale.

Già da una prima verifica i tre sono risultati essere inadempienti alle norme sugli stranieri, inoltre a carico dei due tunisini sono emersi precedenti specifici in materia di stupefacenti. Tutto il trio - il terzo era un 42enne marocchino - è stato sottoposto a perquisizione personale e per due di loro la situazione si è complicata ulteriormente.

Il 48enne tunisino è stato trovato in possesso di un bilancino di precisione, di 6 involucri contenti 4,06 grammi di cocaina e di altri 4 con un totale di  6,40 grammi di eroina, oltre che della somma di 1.800 euro in banconote di piccolo taglio. Addosso al 28enne, invece, sono stati rinvenuti un panetto ed una stecca di hashish per il peso complessivo di 101 grammi.

I tre nordafricani sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per ingresso e soggiorno illegale sul territorio nazionale, mentre i due tunisini sono stati denunciati anche per detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zona Tempio, spacciatori si rifugiano nel bar ma non sfuggono alla denuncia

ModenaToday è in caricamento