Cerca di far entrare droga in carcere, scoperta dalla Polizia penitenziaria

Anche grazie all'impiego dei cani antidroga, una visitatrice del penitenziario di Sant'Anna è stata scoperta e denunciata

Nei giorni scorsi la polizia penitenziaria del carcere di Modena ha sventato l'ingresso di sostanze stupefacenti all'interno del complesso di Sant'Anna. Come emerso anche da recenti inchieste, quello del traffico di droga tra le fila dei detenuti non è certo un fenomeno isolato, motivo per il quale le forze dell'ordine hanno cercato di prendere contromisure. Il caso in questione ha riguardato una donna che si è presentata con i colloqui con un detenuto, ma che ha attirato non solo i spsoetti degli agenti, ma anche il fiuto dell'unità cinofila.

La perquisizione ha confermato che la signora aveva con sè alcune dosi di droga, destinate proprio a circolare all'interno del carcere. Dopo aver avvisato il Pubblico Ministero di turno, la stessa polizia penitenziaria ha svolto anche una perquisizione domiciliare a casa della donna, dove è emersa altra sostanza. 

Il fatto è stato reso noto da Giovanni Battista Durante, segretario generale aggiunto del SAPPE e Francesco Campobasso, segretario nazionale, che hanno commentato: "Questa é la dimostrazione che quando si consente alla polizia penitenziaria di svolgere il lavoro per il quale è  stata formata, cioè quello di polizia di sicurezza e giudiziaria, diversamente da quanto invece vorrebbero alcuni vertici politici e dell'amministrazione, le cose funzionano meglio e si rende un servizio più utile alla collettività". 

"Questa è  la miglior risposta a quanti, come il ministro Orlando e qualche altro dirigente del Dipartimento, vorrebbero trasformare la polizia penitenziaria in una polizia del trattamento, abdicando ad ogni funzione  di sicurezza – hanno chiosato i sindacalisti della Penitenziaria – Ai colleghi di Modena che hanno condotto l'operazione vanno i nostri complimenti e la nostra stima. Speriamo che l'amministrazione voglia premiarli con le giuste ricompense previste dall'ordinamento".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Salta la cassa con una tv sotto braccio, stroncata sul nascere l'impresa impossibile di un 31enne

  • L'ex compagno di classe saluta la sua ragazza, lui lo colpisce con una testata

  • Cena aziendale degenera, minaccia il collega armato di coltello e forchettone

  • Truffa del CD-rom, incastrato un 45enne dopo sette colpi in città

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Si affrontano in strada per una donna "contesa", feriti e denunciati

Torna su
ModenaToday è in caricamento