rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Tormenta la moglie e la costringe a fuggire di casa, scatta il divieto di avvicinamento

I Carabinieri hanno denunciato un 46enne per stalking e violazione di domiclio, dopo che ad inizio agosto ha provato a sfondare a calci la porta dell'appartamento dove ora vive la moglie con la quale è in corso una causa di separazione

Nei giorni scorsi i Carabinieri hanno denunciato un 46enne di origine siciliana ma residente a Bologna, il quale sarà chiamato a rispondere dei reati di stalking e violazione di domicilio per la sua condotta degli ultimi mesi, durante i quali ha messo assieme una preoccupante scia di atti persecutori dei confronti della moglie. Una situazione insostenibile per la donna, una 39enne marocchina, che ha avviato la causa di separazione e ha anche preferito scappare di casa, trovando rifugio presso un'amica che abita sotto la Ghirlandina insieme alla figlia piccola.

Nel tempo l'uomo non sì è dato per vinto, tentando con insistenza di convincere la moglie a ricucire il rapporto. Facendolo però si è spinto ben oltre il consentito, prima assillandola con telefonate, messaggi e piazzate di persona, poi passando alle minacce verbali, comprese quelle di morte.

L'8 agosto scorso il 46enne si è presentato davanti all'appartamento dove ora vive la moglie e ha cercato di sfondare la porta a calci, urlando che una volta entrato l'avrebbe uccisa. Fortunatamente il portone ha retto e l'uomo ha desistito, allontanandosi prima dell'arrivo dei Carabinieri.

Una volta raccolta la querela, gli uomini dell'Arma hanno denunciato il tutto all'autorità giudiziaria e il Tribunale - in attesa del processo - ha disposto il divieto di avvicinamento alla vittima. In altre parole, il marito non potrà frequentare i luoghi dove abitualmente si reca la moglie, nè potrà avvicinarsi a lei in alcun modo. Se questa misura dovesse essere violata, per lui si potrebbero aprire anche le porte del carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tormenta la moglie e la costringe a fuggire di casa, scatta il divieto di avvicinamento

ModenaToday è in caricamento