rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Perseguitato dalla vicina del piano di sopra, scatta la denuncia per stalking

Da anni subiva le angherie di una inquilina del suo condominio, che era arrivata addirittura a cospargere d'olio la porta e la soglia di ingresso del suo appartamento due volte a settimana. La Polizia l'ha scoperta e denunciata grazie ad una telecamera a infrarossi

Potrebbe sembrare banale, ma immaginate di svegliarvi e trovare una volta a settimana l'ingresso del vostro appartamento allagato d'olio. Sistematicamente, da molti mesi. Anche voi non esitereste a denunciare il fatto alle forze dell'ordine, pretendendo un'indagine seria che metta fine a questa vessazione. E' proprio quanto accaduto in un condominio della periferia di Modena, dove una donna settantenne è stata denunciata a piede libero per il reato di stalking.

La denuncia è arrivato da un anziano che vive solo e che ormai da anni era costretto a constatare un atto persecutorio davvero singolare. La porta del suo appartamento veniva cosparsa di olio da cucina, che colava poi in basso invadendo l'abitazione. Lo stesso gesto si ripeteva da mesi, arrivando addirittura a toccare i due episodi a settimana. Non solo una bella seccatura e un danno alla porta e ai pavimenti, ma anche un pericolo concreto, dato che l'anziano in un paio di occasioni era anche scivolato cadendo a terra.

L'indagine presa in carico dalla Squadra Mobile della Questura si è rivelata non così semplice. I condomini interrogati non hanno fornito indizi utili, costringendo gli investigatori a ricorrere alla tecnologia e installando addirittura una telecamera a infrarossi, Già, perchè l'atto vandalico veniva perpetrato sistematicamente nelle ore notturne e solo la visione infrarossa ha permesso di identificare l'autrice. La telecamera ha ripreso una donna che tra le 4 e le 5 di mattina scendeva le scale dai piani superiori, versava l'olio (di semi) e poi risaliva, tutto nella completa oscurità.

E' stata così identificata l'inquilina, che in seguito ha confessato. La signora, che convive con un compagno non ha motivato in nessun modo le ragioni della sua persecuzione e la stessa vittima ha ammesso di non capire quale potesse essere il motivo scatenante di tanto astio. E' poi emerso che la donna – in passato soggetta a disagi psichici – aveva compiuto gesti analoghi e privi di spiegazione anche in altri condomini in cui aveva abitato. Per lei è scatta una denuncia a piede libero per il reato di stalking, nonché un divieto di avvicinarsi – nel limite del possibile – al condomino del piano inferiore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguitato dalla vicina del piano di sopra, scatta la denuncia per stalking

ModenaToday è in caricamento