rotate-mobile
Cronaca Amendola / Viale Giovanni Amendola

Spacciavano banconote da 20 euro falsi, denunciati dalla cassiera

Una coppia di rumeni utilizzava banconote da 20 euro false, la cassiera se ne è accorta e li ha denunciati. Ora i due truffatori, lui di 31 e lei di 20 anni, rischiano 6 mesi di detenzione o una sanzione amministrativa

Sono stati scoperti i biglietti di banca contraffatti dalla cassiera di un supermercato. La Municipale di Modena ha identificato e denunciato una coppia di rumeni, che usando carta grossolana, troppo spessa e banda magnetica laterale incollata e non integrata, davano banconote da 20 euro false. Evidentemente la truffa è stata riconosciuta subito per l'alto grado di incapacità di contraffazione. 

Il 10 Luglio i due cittadini rumeni hanno utilizzato quattro di questi biglietti di banca per pagare alcuni prodotti acquistati in un ipermercato nella zona di viale Amendola, ma la cassiera, utilizzando una strumentazione che analizza la regolarità delle banconote, si è resa conto che il danaro consegnato era falso e ha subito informato la sala operativa della Polizia municipale che ha inviato sul posto una pattuglia.

Gli agenti hanno fermato i due truffatori, 31 anni lui e 20 anni lei, in possesso di documenti italiani. La coppia si è giustificata dicendo che i biglietti di banca facevano parte del resto dato loro dopo aver effettuato acquisti in un altro centro commerciale cittadino. Per le due persone, rilasciate dopo l’identificazione, è scattata una denuncia per “spendita di monete falsificate”, come riportato dal Codice penale. Rischiano una pena detentiva sino a sei mesi o una sanzione amministrativa.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano banconote da 20 euro falsi, denunciati dalla cassiera

ModenaToday è in caricamento