rotate-mobile
Sabato, 1 Ottobre 2022
Cronaca Castelfranco Emilia

Si addormenta su un'auto rubata e si sveglia in stato confusionale in tangenziale, denunciata

E' accaduto nei giorni scorsi a Castelfranco Emilia. La donna aveva diversi precedenti e l'auto era stata rubata il giorno prima a Firenze

Nel pomeriggio del 9 settembre scorso, lungo la Tangenziale di Castelfranco, una pattuglia del presidio della Polizia Locale di San Cesario sul Panaro è intervenuta su richiesta del personale sanitario del 118 per effettuare dei controlli su un veicolo fermo a lato della strada. Sul posto sono quindi intervenuti gli agenti di San Cesario, insieme a quelli di Castelfranco Emilia già presenti e all’autoambulanza del 118: all’interno della vettura era presente una donna sdraiata e addormentata.

La donna, una volta sveglia, non riusciva a riferire con chiarezza agli agenti chi fosse il proprietario del veicolo dentro cui stava dormendo e a che titolo lo stesse utilizzando. Attivati i controlli del caso, è stato appurato come l’auto fosse oggetto di furto, denunciato la mattina stessa in provincia di Firenze e subito dal proprietario l’8 settembre scorso.

La donna, priva di documenti al seguito, è stata accompagnata dagli agenti di San Cesario sul Panaro e Castelfranco Emilia ad eseguire le procedure di identificazione previste dalla legge, poi denunciata per il reato di ricettazione.

Dai controlli degli agenti, la donna è risultata già gravata da numerosi procedimenti per reati contro il patrimonio e, una volta identificata Il giorno successivo il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario, il quale ha riferito di aver subito il furto la sera dell’8 settembre: sono stati informati i Carabinieri della provincia di Firenze che stanno svolgendo le indagini per identificare l’autore del reato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si addormenta su un'auto rubata e si sveglia in stato confusionale in tangenziale, denunciata

ModenaToday è in caricamento