Non pagano il pranzo e al matrimonio arrivano i Carabinieri: "Le buste non bastano"

Denunciati due neo sposi modenesi, che a settembre hanno lasciato un buco da 3.000 euro nel locale della Val d'Enza dove hanno tenuto il ricevimento

Non erano certo tra gli invitati, ma alla fine anche i Carabinieri della stazione di Sant’Ilario d’Enza si sono presentati al ricevimento di nozze di una coppia modenese, che lo scorso settembre ha festeggiato nel reggiano con parenti ed amici dopo la cerimonia. I militari sono arrivati su chiamata del ritoratore, dal momento che i due sposi non avevano saldato il conto: all'appello mancavano infatti 3.000 euro.

I giovani, nel cercare di giustificarsi, hanno sostenuto che non erano bastati i soldi delle “buste” ricevute in regalo, ma che si impegnavano a saldare nel più breve tempo possibile. Tuttavia, non onorando l’impegno, il ristoratore si è presentato ai carabinieri di Sant’Ilario denunciando l’accaduto. Il 30enne e la 22enne sono stati quindi denunciati alla Procura reggiana per insolvenza fraudolenta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pota gli alberi accanto alla linea elettrica fingendosi un addetto Hera e intasca 1.300 euro

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Chirurgia protesica del ginocchio, importante premio per il sassolese Francesco Fiacchi

  • Locale sovraffollato, denunciati i gestori e sequestrato l'Oltrecafè

  • Blitz nell'ex ristorante La Fazenda, era diventato un rifugio per clandestini

  • Sanità. Lo screening prenatale NIPT diventerà gratuito per tutte le donne in gravidanza

Torna su
ModenaToday è in caricamento