rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Cronaca Sassuolo

Ladro di vestiti in manette, era ricercato da un mese

Un clandestino di origine marocchina era stato ripreso dalle telecamere di un negozio di Sassuolo dove aveva rubato alcuni vestiti. Dopo lunghe ricerche una pattuglia di agenti di Polizia lo ha riconosciuto e fermato in strada

A Sassuolo è stato fermato e denunciato un cittadino marocchino di anni 40, B. A., protagonista di un furto aggravato presso un esercizio commerciale del centro cittadino. Un colpo che risale a circa un mese fa, quando lo straniero era riuscito a impossessarsi di alcuni capi di abbigliamento, aggirando le barriere antitaccheggio del negozio.

Il titolare aveva sporto regolare denuncia presso il Commissariato di Polizia di Sasuolo, fornendo agli agenti i filmati delle videocamere di sorveglianza. Le foto dell'autore erano state fornite a tutte le pattuglie in strada ed era iniziata un intensa attività di ricerca su tutto il territorio al fine di impedire che il soggetto potesse farla franca e ritornare a colpire nuovamente in altri locali. Per più di un mese lo straniero si è mantenuto lontano da Sassuolo, ma nel pomeriggio di ieri una Volante lo ha riconosciuto presso la stazione dei treni per Modena. 

Accompagnato in Commissariato, il marocchino è stato sottoposto a fotosegnalamento e denunciato in stato di libertà per furto aggravato. Inoltre B.A  è stato munito di provvedimento di espulsione dal territorio nazionale, essendo un immigrato clandestino. Non è stato possibile recuperare la refurtiva in quanto lo stesso l'aveva già venduta ad alcuni ricettatori di Bologna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladro di vestiti in manette, era ricercato da un mese

ModenaToday è in caricamento