Cronaca Crocetta / Viale Antonio Gramsci

Furto in pizzeria, ladro riconosciuto dai poliziotti quattro giorni fopo

Ieri sera è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria un cittadino tunisino di 25 anni per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. E' indagato per un furto in viale Gramsci del 28 ottobre

Durante il servizio di controllo del territorio, transitando nei pressi di viale Gramsci, ieri sera gli agenti della Volante hanno notato un soggetto nascondersi fra le auto in sosta, nel tentativo abbastanza palese di eludere il controllo e nel contempo. In più, pensando di non esser visto, l'uomo ha lasciato cadere a terra una cannuccia di carta argentata, solitamente utilizzata per inalare sostanze stupefacenti.

Una volta fermato e identificato il un tunisino 25enne, il giovane è perquisito e trovato in possesso anche di un cutter. Da controlli nelle banche dati di Polizia sono emersi a suo carico precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, la persona, stupefacenti e in materia di immigrazione. Inoltre è risultato essere inottemperante all'Ordine del Questore di abbandonare il territorio nazionale e della contestuale Espulsione emessa dal Prefetto di Modena.

Gli operatori della Volante hanno subito notato la somiglianza dell’uomo con il soggetto ripreso dalle telecamere di videosorveglianza di una pizzeria di viale Gramsci dove lo scorso 28 ottobre è stato effettuato un furto. L’autore del colpo, infatti, dopo aver forzato e divelto una finestra era riuscito ad asportare 150 euro e due tablet utilizzati per prendere le ordinazioni. Pertanto il 25enne è al momento indagato per furto aggravato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto in pizzeria, ladro riconosciuto dai poliziotti quattro giorni fopo

ModenaToday è in caricamento