rotate-mobile
Cronaca

Anziana truffata, questa volta il finto avvocato finisce davanti a un giudice vero

Con il solito trucco dell'avvocato che chiede denaro a seguito di un fasullo incidente stradale del figlio, era riuscito a scucire 700 euro e le fedi nuziali ad un'84enne modenese. Ma i Carabinieri lo hanno preso mentre lasciava il luogo del delitto

Per una serie cospicua di truffe ai danni di anziani che vanno in porto, fortunatamente ogni tanto le forze dell'ordine riescono a bloccare uno di questi criminali. E' quanto successo ieri pomeriggio a Modena, dove i Carabinieri sono riusciti a fermare un 31enne italiano pochi istanti dopo che aveva messo a segno un nuovo colpo.

Il malvivente aveva adottato il copione classico. Si era presentato ad una signora di 84 anni fingendosi un avvocato e spiegando che il figlio della modenese era rimasto coinvolto in un incidente stradale, motivo per cui serviva denaro per poter sbrigare le pratiche di risarcimento, per evitare grane maggiori. La donna si era fidata del truffatore e gli aveva consegnato il denaro contante che aveva, 700 euro, oltre alle fedi nuziali.

Il finto avvocato aveva salutato con la promessa di far giungere otizie sul procedimento e se ne era andato dal palazzo con il bottino. Ma all'uscita del portone si è concesso una leggerezza: atteggiamento furtivo, sguardo ansioso e cappuccio calato in testa. Tanto è bastato a insospettire una pattuglia dei Carabinieri di passaggio, che ha proceduto ad un controllo dimostrando ottimo fiuto.

Una volta ritrovato il denaro e gli anelli in oro, di cui l'uomo non sapeva giustificare la provenienza, non è servito molto per ricostruire l'intera vicenda. Il malvivente è così stato denunciato per truffa aggravata, visto che la legge non prevede l'arresto né tantomeno misure particolarmente severe per questo tipo di reato. Ora dovrà entrare ancor meglio nella parte dell'avvocato per difendersi davanti ad un vero giudice.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziana truffata, questa volta il finto avvocato finisce davanti a un giudice vero

ModenaToday è in caricamento