Cronaca

Gli frattura uno zigomo per vendicare un presunto furto, ventenne denunciato

Carpi, denunciato un ventenne a seguito di una rissa. La colluttazione sarebbe stata stata causata dal furto di un telefono cellulare avvenuto mesi e mesi prima ai danni dell'aggressore

Correva il settembre scorso quando in via Carlo Sigonio, a Carpi, scoppiò una rissa. Un pareggiamento di conti fatto di rabbia maturata per mesi, che aveva visto coinvolti un ventenne carpigiano di origini nordafricane e un uomo marocchino sulla cinquantina.

Sembrerebbe che l'uomo, nel gennaio 2019, si fosse impossessato del telefono cellulare del ragazzo. I due si sarebbero poi rincontrati verso fine settembre e il ventenne non avrebbe esitato ad aggredire con calci e pugni l'uomo accusato del furto. La colluttazione era costata al 49enne la frattura di uno zigomo, con una prognosi di 60 giorni.

Sebbene l'esatta dinamica sia ancora in corso di ricostruzione da parte dei carabinieri intervenuti al momento della lite, ieri, a conclusione degli accertamenti, i carabinieri dell'aliquota radiomobile di Carpi hanno denunciato alla Procura della Repubblica il ventenne carpigiano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli frattura uno zigomo per vendicare un presunto furto, ventenne denunciato

ModenaToday è in caricamento