Deraglia un Frecciarossa: due morti e una trentina di feriti. Linea interrotta

Deragliato nel lodigiano il Frecciarossa Milano-Salerno 9595. Bilancio drammatico. Ritardi su tutta la tratta

(foto B&V da MilanoToday)

Un Frecciarossa è deragliato lungo la linea Milano-Bologna nella mattinata di giovedì 6 febbraio. Si tratta del treno 9595 partito dalla Stazione Centrale Milano alle 5.10 e diretto a Salerno.

L'incidente è avvenuto nei pressi di Ospedaletto Lodigiano intorno alle 5.35. Sono in corso le operazioni di soccorso con squadre sia dalla Lombardia che dall'Emilia. Sul posto sono al lavoro i vigili de fuoco e i sanitari del 118 con oltre 10 ambulanze e due elicotteri. Per il momento — ma sono informazioni parziali — sembra che ci sia un morto, come riferito dall'azienda regionale di emergenza urgenza a MilanoToday, e oltre una ventina di feriti meno gravi, sembra tutti in codice giallo-verde.

Secondo quanto riportato da IlPiacenza sembra che la motrice del treno sia deragliata staccandosi dal resto del convoglio e andandosi a schiantare contro una cabina elettrica di servizio a margine della ferrovia. Deragliato anche il secondo vagone che si è inclinato su un fianco. Non è ancora chiaro cosa abbia innescato l'incidente ferroviario.

Circolazione dei treni interrotta e ritardi

Rfi in una nota ha comunicato che "Tutti i treni, in entrambe le direzioni, sono stati instradati sulla linea convenzionale Milano-Piacenza con ritardi fino a 60 minuti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Modena usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento