rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Corso Duomo

Chiesa, Mons. Antonio Lanfranchi ordina due diaconi

Giovanni Vitale, Emilio Manzini e Gualtiero Lutti verranno ordinati sabato 12 ottobre in Duomo alle ore 20.30

Il prossimo 12 ottobre, sabato, alle 20.30 in Duomo, nel corso della celebrazione presieduta da mons. Antonio Lanfranchi, saranno ordinati tre nuovi  diaconi, due permanenti ed uno in vista del sacerdozio.  Ecco  chi sono

Giovanni Vitale, che si prepara a diventare sacerdote, è cresciuto nella parrocchia di S. Antonio in Cittadella e ha prestato servizio nelle parrocchie di Solignano – Cà di Sola ed in seguito San Francesco. È stato  insegnante di Scienze naturali e ricercatore in Farmacologia. “Nel 2007 un amico si ammala gravemente e muore santamente. Quel fatto mi ha aiutato a sperimentare più direttamente il mistero pasquale. Mi è stato possibile avvertire chiaramente un’Alterità che, sempre senza forzare, mi chiamava in modo chiaro e deciso a rispondere alla possibilità di vivere una vita più autentica alla Sua sequela”.

Emilio Manzini, Mimmo per gli amici, ha 64 anni, sposato da 40 anni con Paola, 4 figli e 4 nipoti, è della parrocchia di Formigine. Insieme alla moglie ha avuto diversi incarichi: prima il catechismo ai bimbi e ai ragazzi, poi la catechesi ai genitori che chiedono il battesimo per i loro figli. “Da quando sono accolito, distribuisco la comunione in chiesa e la porto a casa di alcuni anziani e ammalati: questo impegno mi è servito molto come crescita spirituale, perché mi sono accorto di quanto grande sia la fede di queste persone semplici, troppo spesso trascurate e sottovalutate”.

Gualtiero Lutti risiede a Pavullo con la moglie; ha due figli e cinque nipoti. Ha ricoperto ruoli significativi in campo amministrativo e nella società civile, mantenendo un constante rapporto con le realtà parrocchiali ed i loro momenti di formazione. “Ho richiesto di avviare il percorso di formazione al Diaconato permanente, per contribuire meglio ad affiancare la Chiesa nella proclamazione del Vangelo, soprattutto nelle comunità della montagna”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa, Mons. Antonio Lanfranchi ordina due diaconi

ModenaToday è in caricamento