rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Portile

Portile, don Gianelli sarà il nuovo amministratore parrocchiale

Dopo le dimissioni di don Bellelli, l'Arcivescovo ha affidato al parroco di Montale la “reggenza” della parrocchia alle porte di Modena, scossa da dissidi culminati con la protesta di alcuni parrocchiani e con l'addio del prelato

A distanza di una settimana la parrocchia di Portile ha un nuovo amministratore. Non ancora un parroco a tempo pieno, ma un sacerdote che avrà il compito coprire la vacanza e gestire la situazione almeno fino ad una nuova nomina ufficiale da parte della Diocesi. A sostituire don Fenando Bellelli sarà infatti don Andrea Gianelli, attuale parroco della vicina Montale.

L'arcivescovo Mons. Lanfranchi ha infatti investito don Gianelli di questo nuovo incarico, a seguito delle dimissioni presentate da don Bellelli a seguito di un'aspra polemica sorta con alcuni parrocchiani Una situazione talmente critica e umanamente insostenibile che ha portato il sacerdote a lasciare la sua comunità.

Don Andrea Gianelli è nato nel 1944 ed è sacerdote dal 1970. Come setto è attualmente parroco di Montale, incarico che ricopre ormai dal 1997. E' anche assistente ecclesiastico dell'Unitalsi e vice presidente della Fism, Federazione Italiana Scuole Materne di Modena. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portile, don Gianelli sarà il nuovo amministratore parrocchiale

ModenaToday è in caricamento