rotate-mobile
Cronaca

Mirandola, Carisbo finanzia la costruzione della nuova biblioteca

Contributo di 20mila euro al Comune di Mirandola per il recupero della Biblioteca Comunale danneggiata dal terremoto

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

La Biblioteca Comunale “E. Garin” di Mirandola, danneggiata dal terremoto del maggio 2012, risorgerà grazie anche all’intervento di Carisbo, la banca del Gruppo Intesa Sanpaolo che opera con oltre 200 sportelli nel territorio emiliano, che ha deciso di sostenere finanziariamente l’intervento di ripristino con un contributo di 20.000 euro a favore del Comune.

Il finanziamento è stato consegnato oggi simbolicamente al Sindaco di Mirandola Maino Benatti presso la sede provvisoria del Comune da Giuseppe Pallotta, direttore generale di Carisbo, a margine delle celebrazioni del premio “Pico della Mirandola” che pure ha visto la banca emiliana tra i protagonisti “Con l’intervento per il ripristino della Biblioteca Comunale – ha dichiarato il direttore Pallotta – portiamo un nostro ulteriore contributo alla ricostruzione del territorio dopo il catastrofico sisma dello scorso anno. La storica e radicata presenza della banca a Mirandola ci spinge a mettere in campo tutti gli strumenti necessari per la ripartenza economica e sociale del territorio. Lo abbiamo già fatto subito dopo il tragico evento, mettendo a disposizione finanziamenti e moratorie per famiglie e imprese, lo stiamo facendo tutti i giorni accompagnando i progetti per il ripristino di case e capannoni e per il riavvio delle attività produttive.”

“Continueremo a farlo anche nei prossimi giorni al fianco dei cittadini e delle istituzioni che li rappresentano, – ha proseguito Pallotta – in particolare in questa difficile fase di congiuntura economica, per resistere e per ricominciare a crescere insieme e per contribuire allo sviluppo economico e sociale del territorio in cui da sempre siamo radicati.” “A nome della città di Mirandola – aggiunge il Sindaco Benatti – ringrazio Carisbo per la sensibilità e la generosità dimostrate. È importante che si sia scelto come obiettivo la nostra biblioteca, che prima del terremoto era un importante luogo di aggregazione e di cultura per la nostra città e che vogliamo torni ad esserlo. Da parte nostra abbiamo progetti importanti, che riusciremo a realizzare anche grazie al sostegno di donazioni come questa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mirandola, Carisbo finanzia la costruzione della nuova biblioteca

ModenaToday è in caricamento