rotate-mobile
Venerdì, 19 Agosto 2022
Cronaca Ospedale Universitario

Policlinico, nuova attrezzatura per il monitoraggio dei parametri vitali

Lo strumento è stato donato alla Pediatria dal Lions Club Modena Romanica

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Un nuovo strumento per il monitoraggio dei parametri vitali è stato donato dal Lions Club Modena Romanica alla Struttura Complessa di Pediatria, diretta dal prof. Paolo Paolucci. Si tratta di un monitor portatile di ultima generazione, con uno schermo a colori LCD 12,1 pollici che grazie alla tecnologia a matrice attiva a 8 tracce permette di ottenere immagini molto più nitide degli schermi tradizionali. Lo strumento, del valore di 1700 euro, è stato simbolicamente consegnato stamane giovedì 5 settembre 2013, nel corso di una semplice cerimonia alla presenza del Direttore generale del Policlinico, dottoressa Licia Petropulacos, del prof. Paolucci, del prof. Lorenzo Iughetti, responsabile della degenza pediatrica e, per Lions Club, del presidente uscente, dottor Walter Varini, del dottor Lorenzo Laudizi e della dottoressa Nara Varini.

Si tratta del primo monitor di questo tipo in dotazione alla Pediatria, ma presto si perfezionerà la donazione di altri due apparecchi identici. L’apparecchio, versatile e maneggevole, rende possibile il controllo dei parametri vitali – Elettrocardiogramma, frequenza cardiaca, saturazione di ossigeno, frequenza respiratoria – direttamente al letto del paziente, senza limitarne eccessivamente i movimenti, caratteristica da non trascurare in presenza di pazienti pediatrici. Con questi strumenti si viene ad arricchire la dotazione di apparecchiature della Pediatria, struttura che si trova con una certa frequenza ad assistere bambini affetti da patologie acute e gravi, che necessitano quindi di un accurato e continuo monitoraggio in un regime di assistenza semi-intensiva.  

Il Lions Club Modena Romanica nasce nel 1988 ed è attualmente composto da 36 soci Effettivi. Da tempo è vicino al Dipartimento Materno Infantile del Policlinico di Modena, grazie anche alla collaborazione con ASEOP. “Cerchiamo ogni volta che è possibile di essere vicini alla sanità modenese e, in particolare, ai bambini ricoverati” ha commentato il dottor Varini, medico anche lui e presidente uscente di Lions.

LA STRUTTURA COMPLESSA DI PEDIATRIA DEL POLICLINICO - La Struttura Complessa Pediatria del Policlinico assiste pazienti in età evolutiva (neonati, bambini, adolescenti) affetti da patologie acute (grave insufficienza respiratoria, meningite, gastroenterite, polmonite, epilessia, diabete) malattie rare  e riacutizzazione di condizioni patologiche complesse in particolare malattie neurologiche e endocrinologiche. Nel 2012 nella struttura sono stati effettuati 1.254 accessi di bambini per ricovero; il 4% proveniva da altre province dell’Emilia Romagna, il 3% da altre regioni e il 1% erano stranieri. Inoltre, gli accessi in regime di Day Hospital sono stati 370, il 15% dei quali proveniva da fuori Provincia e il 3% da fuori Emilia Romagna. Presso il Pronto Soccorso Generale è attiva 24 ore su 24 la Struttura Semplice di Accettazione e Pronto Soccorso Pediatrico che accoglie circa 20.000 bambini all’anno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Policlinico, nuova attrezzatura per il monitoraggio dei parametri vitali

ModenaToday è in caricamento