Portile: avvelenata con la stricnina, donna in prognosi riservata

Ricoverata d'urgenza al policlinico di Modena la 55enne che ieri pomeriggio è rimasta vittima di un avvelenamento nell'abitazione della figlia in via Goito. I Ris di Parma hanno accertato la presenza del topicida all'interno di una bottiglietta

Via Goito

"Che schifo! Ma cosa c'è qui dentro?". Sono state queste le ultime parole pronunciate prima di sentirsi male e di crollare al suolo priva di sensi. F. B., 55 anni, è stata vittima di un avvelenamento: all'interno di una bottiglietta che credeva contenesse acqua, in realtà, era presente una soluzione a base di stricnina, un potente topicida utilizzato anche per tagliare stupefacenti come eroina e cocaina. L'episodio ha avuto luogo ieri pomeriggio in via Goito, nel cuore della frazione modenese di Portile, all'interno dell'abitazione di sua figlia e del di lei convivente. Come raccontato dalla giovane, la madre ha iniziato ad avere allucinazioni per poi perdere i sensi: una volta soccorsa dagli operatori del 118, mostrava già un evidente irrigidimento degli arti ed è stata trasportata d'urgenza al Policlinico di Modena. Giunti sul posto per le indagini del caso, i carabinieri del ris di Parma hanno accertato la presenza della sostanza velenosa all'interno della bottiglietta.

Fortunatamente, nel pomeriggio di oggi sono giunte notizie confortanti sullo stato di salute della 55enne vittima di questo episodio: come riportato dall'Usl, le condizioni migliorano, anche se la prognosi resta riservata. "La 55enne è giunta in ospedale priva di coscienza e con sintomi compatibili con un’intossicazione - recita una nota - Ricoverata in Terapia Intensiva le sue condizioni sono progressivamente migliorate con un recupero completo dello stato di coscienza e nella mattinata di oggi è stata trasferita in Medicina Interna e Area Critica. La prognosi resta comunque riservata per le prossime 24 ore ed al momento non è stato possibile determinare con esattezza la sostanza ingerita dalla signora".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emilia-Romagna verso il ritorno in zona gialla, "Ma evitiamo terza ondata"

  • Coronavirus, 2.533 nuovi positivi in regione. A Modena un nuovo picco

  • Addio a Benny, l'imprenditore dei bar modenesi

  • Coronavirus, curva in flessione per la prima volta. Modena ancora al vertice

  • Carpi, presentata istanza di fallimento per la Arbos

  • Contagio a Modena, 573 nuovi casi e 7 decessi. Ricoveri stabili

Torna su
ModenaToday è in caricamento