rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Crocetta / Via Giovan Battista Spaccini

Droga Modena: in città trovati morti due tossicodipendenti

È ancora da identificare il corpo senza vita rinvenuto martedì pomeriggio dalla Polizia di Stato in via Ciro Menotti. Nelle vicinanze del Policlinico, un uomo è stato trovato esanime riverso sul sedile passeggero di un'auto

A Modena si muore di droga. All'oscuro, negli anfratti più bui della città, al riparo di sguardi indiscreti, si consuma la solitudine di una siringa. Questo è accaduto a un uomo ancora senza nome che è stato trovato senza vita martedì pomeriggio nella zona di via Ciro Menotti. Tra le mani, aveva ancora una siringa e altre tre con tracce ematiche sono state trovate dalla squadra Volante della polizia poco distante. Secondo gli inquirenti, quindi, diverse persone si sarebbero trovate in compagnia dell'uomo in un'area da tempo nota come ritrovo per tossicodipendenti. Poco dopo, gli agenti della Volante sono intervenuti in via Spaccini dove il 118 stava soccorrendo un 47enne di Modena che si era sentito male. Questi ha riferito di aver assunto eroina dopo averla comprata da uno spacciatore marocchino nella zona della stazione ferroviaria. L'uomo è stato ricoverato al Policlinico con una prognosi di tre giorni. Già nella giornata di lunedì, un 35enne modenese era stato trovato senza vita dentro un'auto parcheggiata nelle vicinanze del Policlinico. L'uomo era riverso sul sedile del passeggero ed era stato notato da una passante. Non presentava segni di violenza. La prima ipotesi, dati anche i precedenti del 35enne nel mondo della droga, è che la morte sia legata all'assunzione di stupefacenti. La procura di Modena ha disposto l'autopsia per accertare la causa del decesso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga Modena: in città trovati morti due tossicodipendenti

ModenaToday è in caricamento