rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Carpi

Traffico di cocaina dall'Olanda, arresto dei carabinieri a Carpi

I militari dell'Arma hanno fatto scattare le manette a uno stranieri che aveva il compito di piazzare sul mercato la droga importata nella nostra provincia da un complice italiano catturato nei mesi scorsi all'uscita dal casello

È stata smantellata ieri sera dai carabinieri di Carpi una florida attività di traffico internazionale di cocaina: a finire in manette è stato un magrebino con il compito di piazzare sul mercato la droga importata in Italia da un corriere italiano suo complice tratto in arresto nei mesi scorsi dai militari dell'Arma. L'uomo venne bloccato a bordo della sua Volkswagen Golf all'uscita del casello autostradale di Carpi sull'Autobrennero. Nel vano airbag dell'auto, modificato e adattato per lo scopo, vennero rinvenuti 6,5 kg di cocaina pura al 75%. L’uomo fu immediatamente arrestato e il prosieguo delle indagini hanno permesso di incastrare il suo complice, un magrebino di 40anni residente nella Provincia di Reggio Emilia, assiduo frequentatore dell’area carpigiana. Quest’ultimo avrebbe dovuto piazzare il carico di droga nella provincia di Modena.

Dalla ricostruzione emerge che mentre l’italiano aveva il compito di trasportare i carichi dall’Olanda, il magrebino si occupava di piazzarla ai “consumatori” locali. Appreso dell’arresto del “corriere”, quest'ultimo si era reso irreperibile ed era fuggito probabilmente in Marocco, salvo poi rientrare qualche giorno fa. Ieri sera, a conclusione di una serie di appostamenti, l’uomo è stato pedinato e bloccato lungo la strada da Fabbrico a Carpi ed è stato sottoposto al “Fermo” emesso dalla Procura di Modena che ha pienamente concordato sulle risultanze investigative dei Carabinieri  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di cocaina dall'Olanda, arresto dei carabinieri a Carpi

ModenaToday è in caricamento