rotate-mobile
Cronaca Via Pietro Giardini

Controlli Municipale, in tanti alla guida dopo avere assunto alcol e droghe

Su 405 conducenti sottoposti a controlli, 14 sono risultati positivi alla prova con etilometro, 37 conducenti sono arrivati alle analisi del Sert, 25 le patenti ritirate e tre i veicoli sequestrati

Si chiama “Drugs on street” ed è “progetto territoriale dedicato alla prevenzione e al contrasto della guida sotto effetto di sostanze”, promosso e finanziato dal Dipartimento Politiche Antidroga della presidenza del Consiglio dei ministri. Il progetto, di durata biennale, è coordinato dal Comune di Modena (assessorato alla “Sicurezza e Qualità della città) e dalla Prefettura di Modena.

Da una prima fase di controlli il dato è questo: il 4.7 % di soggetti sul totale dei controllati erano alla guida sotto effetto di sostanze (alcol e/o droghe). Nei controlli stradali la Polizia municipale è affiancata da un'unità mobile del personale medico infermieristico del Sert . Infatti dopo un controllo del tasso alcoolico, tutti quelli considerati sospetti verranno sottoposti anche all'esame delle urine e della saliva.

Il progetto “Drugs on street” prevede anche  azioni educative e di sensibilizzazione per il contrasto alla guida in stato psicofisico alterato:  interventi didattici mirati nelle scuole che coinvolgano i diversi partner del progetto per “lezioni integrate” sulla prevenzione della guida in stato psicofisico alterato. Ad oggi, otto controlli stradali effettuati, fermati 411 veicoli e su 405 conducenti sottoposti a controlli 14 sono risultati positivi alla prova con etilometro; 37 conducenti sono arrivati alle analisi del Sert; 25 le patenti ritirate e tre i veicoli sequestrati. Numeri insomma che necessitano di questo protocollo e di un intervento educativo urgente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli Municipale, in tanti alla guida dopo avere assunto alcol e droghe

ModenaToday è in caricamento