rotate-mobile
Cronaca

Due chili di marijuana nello zaino, arrestati due minorenni in comunità

Sono stati gli educatori della comunità a cui i giovani stranieri non accompagnati erano affidati a chiamare la Polizia locale, perché allertati dal loro fare sospetto

Sono stati arrestati dalla Polizia locale di Modena e portati al carcere minorile di Bologna due minori stranieri non accompagnati sorpresi in possesso di un ingente quantitativo di marijuana che nascondevano in uno zainetto. E’ accaduto nella tarda mattinata di mercoledì 20 novembre.

I due ragazzi stavano cercando di portare lo zaino all’interno della comunità per minori a cui erano stati da poco tempo affidati essendo arrivati sul territorio italiano non accompagnati e quindi ricadendo per legge sotto la tutela dell’amministrazione comunale. A chiamare immediatamente la Municipale sono stati gli stessi educatori della comunità allarmati dal fare sospetto dei due ragazzi e sempre molto attenti a denunciare chi potrebbe essere coinvolto in atti illegali, anche per proteggere gli altri minori accolti nella struttura.

Nello zainetto gli agenti del Nucleo Problematiche del Territorio della Municipale, immediatamente accorsi sul posto, hanno trovato un sacco scuro da pattume contenente due chili di marijuana in infiorescenze.

I due diciassettenni, di nazionalità albanese e incensurati, sono quindi stati arrestati in flagranza di reato per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e messi a disposizione della Procura minorile di Bologna. Sulla provenienza della droga indaga ora la Polizia locale di Modena e non è escluso che i due arestati, che non sono stati trovati in possesso di denaro, intendessero custodirla per altri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due chili di marijuana nello zaino, arrestati due minorenni in comunità

ModenaToday è in caricamento