rotate-mobile
Cronaca Sacca / Viale Enrico Cialdini

Eccesso di velocità sul cavalcavia Cialdini, quattro patenti ritirate in una notte

Controlli della Polizia municipale sul cavalcavia Cialdini, che verrà ridotto a due corsie. Quasi la meta dei 53 automobilisti fermati superava il limite massimo, alcuni di oltre 40 chilometri orari

Sono 53 gli automobilisti fermati e controllati durante il servizio effettuato dalla Polizia municipale di Modena sul cavalcavia Cialdini, nei pressi di via Ramelli, dove sono già accaduti alcuni sinistri con feriti gravi, taluni anche con conseguenze mortali. Di tutti i conducenti fermati, ben 26 superavano il limite massimo di velocità, che trattandosi di una strada urbana è di 50 chilometri orari, e tra questi, quattro viaggiavano a una velocità oltre i 90 chilometri all’ora.

Per ciascuno di loro, l’aver superato il limite massimo di più di 40 chilometri ha comportato il ritiro della patente ai fini della sospensione e una sanzione di circa 700 euro con la perdita di sei punti dalla patente di guida. Per un automobilista è scattata anche la revoca del documento, poiché non si era sottoposto all’esame di revisione entro i termini previsti.

I controlli, che puntavano principalmente a verificare la guida in stato di ebbrezza e all'accertamento della velocità, si sono svolti nella notte tra l’11 e il 12 maggio nell’ambito dell’attività volta a migliorare la sicurezza stradale. Tutti i conducenti fermati sono stati sottoposti al pretest alcolico che consente di accertare la presenza di alcol nel sangue e nessuno di loro è risultato positivo. Un dato che avvalla la scelta del Comune di ridurre la sede stradale del cavalcavia, lungo il quale si viaggerà ad una sola corsia per senso di marcia da quando sarà realizzato lo spazio ciclopedonale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccesso di velocità sul cavalcavia Cialdini, quattro patenti ritirate in una notte

ModenaToday è in caricamento