rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Cronaca

Edilizia Scolastica. Il Ministero destina fondi per le scuole, 18 mesi per aggiudicarsi i lavori

Sono previsti interventi di adeguamento sismico, manutenzione, riqualificazione e anche nuove costruzioni; tenendo conto della quota di cofinanziamento dei Comuni, complessivamente queste risorse consentiranno interventi per oltre 16 milioni di euro.

E' stato pubblicato, martedì 20 febbraio, sulla Gazzetta ufficiale il decreto che destina ai Comuni modenesi i fondi del ministero dell'Istruzione, pari a oltre 11 milioni euro, che andranno a finanziare 32 interventi sull'edilizia scolastica.  Si tratta di un atto non solo formale, che conclude la procedura di assegnazione, visto che dalla data di pubblicazione i Comuni hanno 18 mesi di tempo per aggiudicare i lavori.  

Sono previsti interventi di adeguamento sismico, manutenzione, riqualificazione e anche nuove costruzioni; tenendo conto della quota di cofinanziamento dei Comuni, complessivamente queste risorse consentiranno interventi per oltre 16 milioni di euro.  

Tra gli interventi inseriti, individuati con una graduatoria coordinata dalla Provincia,  spiccano a Modena quelli per il miglioramento sismico alla primaria Pascoli e la manutenzione straordinaria alle primarie Cittadella e Gramsci; nell'area nord sono previsti lavori nelle scuole d'infanzia a Mirandola e S.Prospero; nell'elenco figurano, tra gli altri, anche i lavori nelle scuole di Bastiglia, Castelfranco Emilia, Formigine, Marano, Maranello, Nonantola, Ravarino, dove viene finanziata la costruzione di una nuova scuola, poi Soliera, Spilamberto e Vignola; in montagna i fondi sono destinati agli interventi previsti a Fanano, Fiumalbo, Montecreto, Montefiorino, Pavullo, Pievepelago, Prignano e Zocca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia Scolastica. Il Ministero destina fondi per le scuole, 18 mesi per aggiudicarsi i lavori

ModenaToday è in caricamento