rotate-mobile
Giovedì, 11 Agosto 2022
Cronaca

Elezioni RSU: consensi in aumento per la Fim-Cisl

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ModenaToday

Cresce la presenza della Fim-Cisl di Modena nelle aziende metalmeccaniche del territorio. Lo confermano i risultati delle elezioni per il rinnovo delle rsu (rappresentanze sindacali unitarie) che si sono svolte nei giorni scorsi in numerose aziende secondo le regole stabilite dal Testo unico sulla rappresentanza e sulla contrattazione firmato il 10 gennaio 2014 da sindacati confederali e Confindustria. «In questa tornata elettorale – afferma la segreteria provinciale Fim - non solo abbiamo confermato il numero di delegati, pur aumentando le preferenze, ma in alcune aziende abbiamo ottenuto la maggioranza scavalcando la Fiom».

La Cisl metalmeccanici ha conquistato quattro vittorie nella Bassa modenese; nello specifico alla Zincol Italia (S. Felice sul Panaro), Martini Luce (Concordia), Smaltiflex Energia di San Felice (dove la Fim ha vinto aumentando il numero dei consensi e delle rsu) e infine alla Carrozzeria Nuova G..M. di Camposanto, azienda nella quale i metalmeccanici Cisl hanno eletto tre delegati su tre, diventando così l’unica organizzazione rappresentativa dei lavoratori. La Fim si è confermata in aziende significative carpigiane, come Centauro e Angelo Po, e ha mantenuto i suoi rappresentanti alla Motovario di Formigine. Alla Frama Log (altra azienda formiginese) la Fim ha eletto due delegati a fronte di uno Fiom; 1-1 tra Fim e Fiom, invece, alla Forghieri di Maranello, mentre alla Poclain Hydraulics di Gaggio i lavoratori hanno confermato la fiducia al delegato fimmino riconoscendogli un numero di voti maggiore rispetto alle precedenti elezioni.

«Esprimiamo soddisfazione per questi risultati e ringraziamo iscritti e simpatizzanti per la fiducia riposta nella nostra organizzazione – afferma la segreteria provinciale Fim – I lavoratori premiano chi si propone come un sindacato che vuole rappresentarli, contrattando e svolgendo un ruolo attivo nel cambiamento. A differenza di altri sindacati, riteniamo che la migliore tutela dei lavoratori passi attraverso le nuove regole dei contratti nazionali. I consensi ottenuti sono uno stimolo per cercare di migliorare le condizioni dei lavoratori e – conclude la segreteria Fim-Cisl - superare insieme uno dei periodi più difficili nella storia del nostro territorio e dell’intero Paese».  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni RSU: consensi in aumento per la Fim-Cisl

ModenaToday è in caricamento