rotate-mobile
Cronaca

Serre di marijuana scoperte dagli elicotteri dei Carabinieri, 33 arresti

Ben 1800 piante di cannabis indica, sparse in diverse coltivazioni della provincia, sono state sequestrate dai militari dell'Arma in pochi mesi. Cresce la coltivazione fai da te tra i giovani modenesi, ma è quasi sempre finalizzata allo spaccio

Cresce sensibilmente la produzione “autonoma” di marijuana sul territorio provinciale. Un'attività illecita che riguarda sempre più giovani modenesi, che nasce un po' per moda e quasi sempre si trasforma in un'attività remunerativa collegata allo spaccio. É la fotografia che i Carabinieri del Comando Provinciale hanno ricavato da alcuni mesi di interventi straordinari, volti proprio a contrastare la produzione domestica di cannabis indica.

Da giugno ad oggi, nel contesto di distinte operazioni portate a termine dalle compagnie Carabinieri di Modena, Sassuolo, Carpi e Pavullo anche sono state complessivamente individuate e sottoposte a sequestro oltre 1800 piante di canapa, localizzate in diverse aree della provincia. A giocare un ruolo chiave, oltre a segnalazioni e pattugliamenti, sono stati anche i monitoraggi effettuati con il supporto aereo del 13° Nucleo Elicotteri di Forlì, che più volte ha sorvolato il territorio modenese.

In queste operazioni sono finite in manette 33 persone, 23 delle quali di nazionalità italiana. Nella maggior parte dei casi i militari si sono imbattuti in vere e proprie serre, costituite da piante in ottimo stato di maturazione tanto da contenere quasi sempre una elevata quantità di principio attivo. Anche i dati riferiti al materiale rinvenuto e sequestrato nel corso delle perquisizioni (bilancini e materiale per il confezionamento) confermano che la produzione della sostanza stupefacente sia stata sempre finalizzata al suo successivo spaccio. 

I risultati conseguiti evidenziano perciò come, soprattutto tra i giovani italiani, il ricorso alla più remunerativa “coltivazione fai da te” si sia diffuso in alternativa alla necessità di reperire lo stupefacente nei tradizionali ambienti criminali, per sottrarsi al rischio di individuazione da parte dei servizi di controllo del territorio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serre di marijuana scoperte dagli elicotteri dei Carabinieri, 33 arresti

ModenaToday è in caricamento