rotate-mobile
Cronaca

Emergenza fiumi. Cgil chiede un piano straordinario per la sicurezza idraulica

Con ieri sera si è definitivamente superata la preoccupazione per la piena dei fiumi e la giornata di oggi ci ha accolto con il sole. In questo senso la Cgil Modena chiede un piano straordinario pubblico per la sicurezza idraulica

Con ieri sera si è definitivamente superata la preoccupazione per la piena dei fiumi e la giornata di oggi ci ha accolto con il sole. Questa preoccupazione è stata però angoscia per gli abitanti dei comuni modenesi che avevano già visto nel 2014 una situazione simili, ma con conseguenze molto più gravi. In questo senso la Cgil Modena chiede un piano straordinario pubblico per la sicurezza idraulica.

"Per fortuna gli argini dei fiumi Secchia e Panaro hanno tenuto - ha commentato la Cgil - e una delle piene più  grosse degli ultimi anni passerà. Certamente sono stati importanti gli interventi di manutenzione effettuati nei mesi scorsi, altrettanto importanti sono gli stanziamenti economici sul nodo idraulico.Tuttavia molti interrogativi restano. E pretendono soluzioni. E chiamano in causa un tema  quello della prevenzione, della manutenzione del suolo, delle politiche ambientali, che trova cittadinanza solo nei convegni o dopo l'ennesima emergenza."

Quindi hanno concluso: "Gli effetti indotti dai cambiamenti climatici sono sotto gli occhi di tutti, l'incuria dell'uomo e i ritardi nell'azione legislativa anche. Per questo occorre ribaltare le scelte economiche degli ultimi anni, che di fatto  hanno delegato al sistema privato le scelte di politica industriale, e  proporre un forte intervento pubblico, come già la Cgil propose nel 2013 con il Piano per il Lavoro  volto a creare nuova occupazione, favorire l'economia verde, concentrarsi sulla prevenzione e sulla tutela dell'ambiente.  In una parola occorre guardare al futuro".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza fiumi. Cgil chiede un piano straordinario per la sicurezza idraulica

ModenaToday è in caricamento