rotate-mobile
Cronaca Carpi

Malore in montagna, escursionisti carpigiani salvati in val di Sella

Un malessere improvviso ha colto di sorpresa un giovane escursionista che, assistito dai suoi compagni, è stato trasportato all'ospedale di Borgo Valsugana grazie all'intervento dei sanitari del soccorso alpino

La montagna ha giocato un brutto pesce d'aprile a tre giovani escursionisti carpigiani. Il gruppetto era partito ieri pomeriggio per un'escursione con l'obiettivo di bivaccare a baita Lanzola a quota 1.300 metri, in val di Sella, in Trentino. Nella notte, però, uno dei tre si è sentito male, con febbre alta e affaticamento nella respirazione. Così, i suoi compagni hanno chiamato il 118, il quale ha allertato il soccorso alpino di Borgo Valsugana. Sei soccorritori sono partiti con il quad, poi si sono messi gli sci d'alpinismo per arrivare a baita Lanzola, dove hanno fornito le prime cure al ragazzo in difficoltà. I soccorritori hanno poi deciso di accompagnare i tre a valle a piedi. Giunti all'imbocco della val di Sella, è arrivata l'ambulanza che ha accompagnato l'escursionista in difficoltà all'ospedale di Borgo Valsugana.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore in montagna, escursionisti carpigiani salvati in val di Sella

ModenaToday è in caricamento