rotate-mobile
Venerdì, 7 Ottobre 2022
Cronaca

Appennino, bomba artigianale contro la casa affittata da un modenese

Grossi danni ad un'abitazione di Borgo Visignolo per un ordigno fatto brillare in piena notte. Nessun ferito, indagano i Carabinieri

Nella notte tra venerdì e sabato scorsi un ordigno artigianale è esploso davanti all'ingresso di un'abitazione di Borgo Visignolo, un piccolo borgo sulle colline reggiiane, poco sopra Viano. La bomba ha causato danni seri all'edificio, una villetta con due unità abitative che era in affitto ad un modenese, noto per la sua attività commerciale in città.

Fortunatamente, però, nessuna persona è rimasta coinvolta nell'esplosione, avvenuta intorno a mezzanotte, anche perchè in quel preciso momento l'abitazione era vuota.

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco, che hanno dichiarato lo stabile inagibile, seguiti poi dai Carabinieri di Castelnuovo Monti. I militari hanno utilizzato anche le competenze del reparto scientifico per avviare le indagini e raccogliere più elementi possibili sulla natura dell'ordigno.

L'episodio appare come un atto intimidatorio, ma le cause sono al momento sconosciute e si dovrà capire se la minaccaccia esplosiva era diretta al proprietario dell'immobile, un reggiano, oppure al modenese che si trovava in villeggiatura da appaena due settimane. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appennino, bomba artigianale contro la casa affittata da un modenese

ModenaToday è in caricamento