menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esplosione sventra una vecchia casa colonica, nessuna vittima sotto le macerie

Una fuga di gas ha causato nel pomeriggio il crollo di parte del fabbricato, teoricamente disabitato. Sul posto Vigili del Fuoco e Polizia

A metà pomeriggio le campagne tra Villanova e Ganaceto sono state scosse da una violenta esplosione, che ha causato il crollo di una porzione di un casolare di campagna. E' accaduto in strada Zappellaccio, presso una casa colonica disabitata. La deflagrazione è riconducibile ad una fuga di gas che avrebbe saturato gli ambienti: non si conosce però al momento la causa dell'innesco che oltre al boato ha provocato un successivo incendio.

I danni all'edificio sono stati ingenti. Dopo il pronto intervento della squadra dei Vigili del Fuoco che ha rapidamente estinto le fiamme, sono iniziati gli accertamenti in collaborazione con la Polizia di Stato. Non risulterebbero vittime, nè segnalazioni di persone disperse, ma al fine di escludere ogni remota possibilità si è deciso di proseguire senza interruzione anche nella notte la rimozione delle macerie. Non si può infatti escludere che lo stabile fosse occupato da qualche sbandato.

AGGIORNAMENTO: La rimozione delle macerie si è conclusa al mattino seguente, intorno alle ore 6, e fortunatamente non sono stati trovati corpi. Le verifiche sono state effettuate anche con l'ausilio di unità cinofile e di mezzi d'opera.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ufficiale, l'Emilia-Romagna torna in zona arancione da lunedì

Attualità

Zona arancione, cosa cambia da lunedì 12 aprile a Modena

Attualità

Focolaio covid all'Ospedale di Sassuolo, positivi 15 pazienti

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Appartamento in fiamme a Finale Emilia, due persone in ospedale

  • Cronaca

    Violenza domestica, 26enne di Pavullo finisce in carcere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ModenaToday è in caricamento