Stranieri, una nuova espulsione dal carcere di Modena

In pochi giorni un altro criminale di nazionalità straniera è stato espulso per scontare la pena nel suo paese d'origine. Una pratica non sempre applicata che porterebbe benefici al svraffollamento carcerario

Nella serata di venerdì gli agenti della Polizia di Stato hanno prelevato presso il carcere di Sant'Anna G.V., moldavo di anni 38, per accompagnarlo alla frontiera aerea di Bologna dove è stato imbarcato su un volo diretto a Chisinau (Moldavia). È stata così data esecuzione all’espulsione, alternativa alla detenzione, disposta dal Magistrato di Sorveglianza.

L’uomo, già destinatario di un Ordine e di un provvedimento di espulsione, era detenuto presso il carcere di Sant’Anna, dove stava espiando la pena di anni 1 mesi 11 giorni 28 di reclusione per i reati di falsità materiale e furto aggravato, inflitta con sentenza del Tribunale di Modena.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al parco Amendola, si allontana dalla casa di riposo e annega nel lago

  • Fermata e denunciata per guida in stato di ebbrezza, chiama la sorella ma è alticcia pure lei

  • Al supermercarto con il contenitore per alimenti portato da casa, a Modena si sperimenta

  • Inceneritore e qualità dell'aria: "I rifiuti da fuori Modena inquinano come 100mila auto"

  • Scappa di casa a soli 10 anni, ritrovato in stazione in piena notte

  • Licenziati due dipendenti della Polcart, i colleghi minacciano lo sciopero

Torna su
ModenaToday è in caricamento