Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Rientra in Italia dopo illegalmente e viene fermato a Carpi, espulso nuovamente

Un albanese di 44 anni è stato imbarcato ieri su un aereo per Tirana, così come era già avvenuto 5 anni fa

La notte del 24 settembre scorso una pattuglia della Polizia del Commissariato di Carpi, mentre transitava in via Udine, ha proceduto al controllo di un cittadino albanese di anni 44, sprovvisto di regolare titolo di soggiorno. Verifiche più approfondite hanno permesso di accertare che lo straniero, destinatario di un decreto di espulsione - emesso dal Prefetto di Modena nel novembre del 2013 e realmente eseguito con accompagnamento alla frontiera aerea di Verona - aveva fatto rientro nel territorio nazionale, contravvenendo al divieto di reingresso in Italia prima di 10 anni.

Per questo motivo il 44enne è stato tratto in arresto e trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura in attesa del processo con rito direttissimo, svoltosi il pomeriggio stesso. Il Tribunale di Modena ha convalidato l’arresto, condannandolo a 6 mesi 20 giorni di reclusione con pena sospesa e nulla osta alla sua espulsione dal territorio nazionale.

Il personale dell’Ufficio Immigrazione ha quindi attivato le procedure per l’espulsione del 44enne, che di fatto è stata eseguita nel pomeriggio di ieri, quando l'albanese è stato fatto salire a bordo di un aereo diretto da Milano Malpensa a Tirana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rientra in Italia dopo illegalmente e viene fermato a Carpi, espulso nuovamente

ModenaToday è in caricamento