Falsifica il test di lingua italiana per ottenere il permesso di soggiorno, 34enne denunciata

Una immigrata cinese è stata deferita dal Commissariato di Carpi

Il personale del Commissariato di Polizia di Carpi ha denunciato in stato di libertà una cittadina cinese di 34 anni, residente a Carpi, per aver falsificato il documento attestante il superamento del test di conoscenza della lingua italiana al fine ottenere il rilascio del permesso di soggiorno Ce per soggiornanti di lungo periodo.

La donna aveva presentato un attestato – livello A2 – conseguito nel maggio 2016 presso una Università umbra. Gli accertamenti effettuati da personale dell’Ufficio immigrazione del Commissariato distaccato hanno permesso di rilevare attraverso il codice matricola indicato sul documento, che il test di lingua italiana non era mai stato superato dalla 34enne.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra "ribelle" GimFIVE di Modena Est riapre oggi. Arriva la polizia

  • #IoApro, si allarga anche a Modena la protesta dei commercianti per riaprire tutto il 15 gennaio

  • Coronavirus, oggi dati in netto calo in Emilia-Romagna. A Modena 203 casi

  • L'Emilia-Romagna resta arancione, firmato il nuovo Dpcm

  • Coronavirus, percentuale di positivi in crescita. A Modena altro picco

  • Bozza Dpcm 15 gennaio in arrivo le nuove restizioni. Emilia-Romagna a rischio rosso

Torna su
ModenaToday è in caricamento