Formigine, favoreggiamento della prostituzione: tre denunce

Le indagini del corpo intercomunale di polizia municipale sono scattate in seguito alle segnalazioni di cittadini che avevano assistito a movimenti sospetti all'interno di una palazzina di via Viterbo

Polizia municipale in azione

Gli uomini del Corpo Intercomunale di Polizia Municipale (Comuni di Fiorano, Formigine, Maranello e Prignano) guidato dal Comandante Valeria Meloncelli, hanno condotto un'operazione a Formigine capoluogo che ha portato alla denuncia di tre persone: una di nazionalità cinese e una di nazionalità italiana per favoreggiamento continuato della prostituzione e un’altra sempre di nazionalità cinese per violazione delle leggi sull’immigrazione.

Le indagini sono scattate in seguito alle segnalazioni di cittadini che da qualche tempo assistevano a strani movimenti in un appartamento di una palazzina di via Viterbo a Formigine. Ha preso così il via un’attività di monitoraggio nel corso della quale è stato recuperato il numero di telefono per fissare gli appuntamenti che veniva pubblicizzato sui giornali, e sono stati fermati anche alcuni clienti. Nella giornata di venerdì 14 marzo, un ispettore della Polizia Municipale, dopo avere concordato un appuntamento, è entrato nell’appartamento dove ha avuto la certezza dell’attività di prostituzione. Sono subito intervenuti anche altri agenti che hanno perquisito i locali che sono stati messi sotto sequestro.

“Desidero ringraziare gli uomini del Corpo Intercomunale di Polizia Municipale che sono intervenuti con prontezza e grande efficienza. Il loro importante lavoro, unito a quello delle altre Forze dell’Ordine, sono una garanzia per la nostra cittadinanza - dichiara il Sindaco Franco Richeldi - Ringrazio anche quei cittadini che con le loro segnalazioni, hanno permesso agli agenti di portare a termine l’operazione con successo. Sappiamo che la percezione di un luogo sicuro dove vivere è fondamentale per il benessere dei cittadini; Formigine è riconosciuta come una comunità dall’alta qualità del vivere urbano e l’Amministrazione è impegnata per garantire che questa qualità sia salvaguardata nel tempo. E’ necessario continuare nell’attuazione del Piano della Sicurezza che ha come attori tutti i soggetti coinvolti nella tutela dell’ordine pubblico, attraverso costanti azioni sinergiche che vedano in campo insieme Forze dell’Ordine e Istituzioni per il capillare monitoraggio del territorio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini annuncia: "Torneremo zona gialla, ma fra una settimana"

  • Nuova ordinanza regionale, riaprono i negozi di piccole e medie dimensioni

  • Coronavirus, casi stabili in regione. A Modena un nuovo picco

  • Coronavirus, scendono i casi attivi e i ricoveri in regione. Modena conferma il calo

  • Coronavirus. In regione il 13,8% dei tamponi è positivo. Modena resta la peggiore per nuovi contagi

  • Coronavirus, rallentano i numeri. A Modena contagi dimezzati rispetto a ieri

Torna su
ModenaToday è in caricamento