rotate-mobile
Cronaca Mirandola

Fermati 4 cittadini extracomunitari: due erano ricercati per una rapina nel bolognese

Roberto Lodi (Assessore alla Sicurezza): “Un plauso alle forze dell’ordine per i puntuali controlli effettuati sul nostro territorio”

Attraverso un’azione di polizia, sviluppatasi nel corso di un controllo di routine effettuato sul territorio nella scorsa giornata di Giovedì 31 Agosto alle ore 17.30, gli agenti della Polizia Locale, coadiuvati dalla Vice Comandante Emanuela Ragazzi e dagli ispettori Valerio Zoni e Raffaele Di Canosa, hanno perfezionato il fermo di quattro cittadini extracomunitari sorpresi in atteggiamento molesto. Attirati dall’atteggiamento sospetto dei quattro – intenti a bivaccare nei pressi di un Supermercato in Via Koki Fregni – gli operatori hanno proceduto ad un primo tentativo di identificazione degli stessi. Controlli dai quali nessuno è risultato in possesso di documenti validi: trasportati immediatamente presso il comando per le operazioni di fotosegnalamento, per due di loro è risultato in essere un provvedimento di rintraccio per una rapina avvenuta nel bolognese nelle scorse settimane e contestualmente un decreto di espulsione evidentemente mai ottemperato. Uno di loro, risultato poi in possesso di un regolare documento francese, è stato immediatamente rilasciato. Per il quarto, infine, si è accertata l’assenza del regolare permesso di soggiorno.

In conclusione: gli agenti della Polizia Locale hanno proceduto alla denuncia dei primi due – per concorso in rapina e per presenza irregolare sul suolo italiano – e alla richiesta di espulsione estesa anche al terzo risultato irregolare. Tutti e tre i rei sono stati trasporati a Modena, presso le camere di sicurezza del corpo della Polizia Locale di Modena nel quale hanno passato la notte. La mattina successiva, con l’ufficio immigrazione, si è provveduto a richiedere al Ministero dell’Interno l’applicazione del decreto di espulsione dal suolo Italiano.  

Ringrazio sentitamente i nostri agenti della Polizia Locale per lo zelo con il quale, ancora una volta, hanno dimostrato di ricoprire un ruolo di strategica importanza per il presidio e la sicurezza del nostro territorio – commenta l’Assessore alla Sicurezza Roberto Lodi -  L’operazione che ha portato al fermo dei quattro bivaccatori, tre dei quali risultati irregolarmente sul suolo italiano, conferma l’importanza dei controlli che come Comune incentiviamo e promuoviamo con tanta solerzia. Questa brillante operazione sottolinea l’importanza del lavoro di tutte le forze dell’Ordine operanti sul territorio comunale, il cui impegno ci consente di poter considerare ancora Mirandola un luogo sicuro. Ci tengo infine a ringraziare la Polizia Locale di Modena per il prezioso supporto fornito al nostro corpo cittadino e per aver preso in custodia notturna i tre fermati. Un ulteriore conferma dell’importanza della collaborazione fra corpi di polizia”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermati 4 cittadini extracomunitari: due erano ricercati per una rapina nel bolognese

ModenaToday è in caricamento