rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Cronaca Castelfranco Emilia / Via Cartiera

Feste abusive, i Carabinieri fermano sul nascere un nuovo rave party all'ex Cartiera

Denunciate 26 persone che si erano radunate nell'edificio alle porte di Castelfranco e stavano montando il palco per ospitare una nuova festa, come già accaduto

Le condizioni meteo avverse, la piena minacciosa del vicino fiume panaro e neppure la chiusura della via Emilia sono bastare a fermare un gruppo di giovani, che la scorsa notte aveva iniziato l'allestimento di un rave party abusivo. Il teatro dell'evento era ancora una volta l'edificio abbandonato della ex Cartiera di Castelfranco Emilia, che già a inizio dicembre aveva richiamato centinaia di persone costringendo le forze dell'ordine ad intervenire per garantire la sicurezza dei presenti e di tutti gli utenti della strada.

Questa volta, però, i militari della Tenenza di Castelfranco hanno giocato d'anticipo, anche grazie al supporto della vigilanza privata che periodicamente controlla lo stabilimento in disuso. Durante la notte è stata segnalata la presenza di una ventina di persone, che effettivamente sono state sorprese dai Carabinieri mentre erano intente a montare un impianto stereo per la diffusione della musica e altre attrezzature che sarebbero dovute servire per garantire lo "sballo" a centinaia di giovani, verosimilmente in procito di raggiungere il modenese da diverse parti d'Italia.

Nel complesso sono state identificate e denunciate per invasione di edifici 26 persone, che poi hanno dovuto smontare la strumentazione e tornare sui loro passi, lasciando l'edificio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feste abusive, i Carabinieri fermano sul nascere un nuovo rave party all'ex Cartiera

ModenaToday è in caricamento