rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Cronaca

Ferrari sotto attacco hacker, centinaia di documenti in Rete. Ma l'azienda smentisce

Pubblicati alcuni file che sarebbero stati trafugati all'azienda di Maranello attraverso un attacco ransomware. Si tratterebbe dello stesso gruppo che colpì la Regione Lazio

Nella giornata di ieri sono stati diffusi in Rete numerosissimi documenti probabilmente trafugati dai server di Ferrari. Il leak è stato condiviso sulle pagine utilizzate dal gruppo hacker RansomEXX, noto a livello mondiale per le proprie incursioni che negli anni hanno colpito istituzioni, aziende  e privati. I file, per un totale di 6,99Gb, riguardano documenti interni, manuali di riparazione comunicazioni, alcuni rapporti finanziarie altro ancora e sono scaricabili nel dark web, appunto attraverso il data leak site del gruppo di cybercriminali. Si tratterebbe tuttavia di dati abbastanza vecchi, risalenti anche a 15 anni fa e relativi a vecchi modelli del Cavallino.

La gang RansomEXX era già diventata "celebre" per il grande pubblico italiano dopo l'attacco messo a segno nell'agosto dello scorso anno nei confronti della Regione Lazio.

Questi hacker sfruttano un malaware, noto appunto come ransomware, per entrare nei computer e criptare i file presenti nei database interni delle aziende o degli enti. In questo modo non solo i dati possono essere trafugati e divulgati, ma diventano anche illeggibili per i legittimi proprietari. Tipicamente, poi, viene richiesto un riscatto per poter "liberare" i dati criptati.

Al momento, però, la Casa di Maranello smentisce tutto: "Ferrari è consapevole del fatto che alcuni media hanno segnalato la possibile perdita di informazioni da parte di Ferrari e la presenza di alcuni documenti online - si legge in una nota - Ferrari non ha alcuna evidenza di una violazione dei propri sistemi o di ransomware e informa che non c'è stata alcuna interruzione del proprio business e dell’operatività. L'Azienda sta lavorando per identificare la fonte dell'evento e metterà in atto tutte le azioni necessarie".

ferrari_ransomware-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferrari sotto attacco hacker, centinaia di documenti in Rete. Ma l'azienda smentisce

ModenaToday è in caricamento