rotate-mobile
Cronaca Soliera / Via Stazione

Stazioni abbandonate in comodato d'uso gratuito, c'è anche quella di Soliera

Soliera Modenese è tra le 1700 stazioni che le Ferrovie dello Stato hanno messo in comodato d'uso gratuito. Si tratta di una maxi azione da parte di FS per recuperare ambienti che ammontano a 120 milioni di euro

Le Ferrovie dello Stato (FS) quest’anno hanno deciso di cedere in comodato d’uso gratuito migliaia di piccole stazioni in disuso. Per l’acquirente che si prende cura dei locali ceduti in comodato, l’affitto è a costo zero. Il sito ufficiale di Trenitalia parla di più di “1700 stazioni impresenziate” su tutto il territorio nazionale. Il valore degli immobili che finora sono stati dati in concessione ammonta a circa 120 milioni di euro. E tra di esse ci sono anche stazioni impresenziate nel territorio modenese. 

Modena è interessata nella linea Verona-Modena, che in realtà oggi è divisa tra Verona-Mantova e Mantova-Modena. Soliera Modenese è la stazione messa in comodato d'uso gratuito, di 137 mq, a 1,2 km dal centro abitato e in condizioni di mantenimento che vengono valutate come "buone". Ad essa sono collegate anche le stazioni di Rolo e di Villanova di Reggiolo. La stazione è stata dismessa a metà degli anni '90, alla luce del calo dei passeggeri e alla razionalizzazione delle fermate.

In Emilia-Romagna nel totale i locali di stazione risultano 94, di cui solo 3 di superficie inferiore ai 20 mq. Questi sono i numeri che arrivano dalle Ferrovie dello Stato che concedono il comodato d'uso gratuito per stazioni anche medie e grandi, quali 26 di superficie superiore ai 200 mq con punte di circa 800 mq (stazione di S. Giorgio di Piano) e addirittura 1690 mq (Salsomaggiore).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stazioni abbandonate in comodato d'uso gratuito, c'è anche quella di Soliera

ModenaToday è in caricamento