rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Sassuolo / Piazza Giuseppe Garibaldi

Sassuolo, record di presenze per il Festival della Filosofia

Superata soglia 43mila, registrato un aumento del 19% rispetto l'edizione dello scorso anno. Numeri importanti che hanno generato un indotto diretto ed indiretto per le attività commerciali presenti per l'occasione o aperte eccezionalmente per il festival

Con 43.200 partecipanti, in aumento del 19% rispetto ai 36.444 dell’edizione 2012, l’edizione 2013 del Festival Filosofia, a Sassuolo, si chiude con numeri da record. Nel dettaglio, sono 21.200 coloro che hanno seguito le 13 lezioni filosofiche magistrali e 4.800 coloro che hanno seguito le 4 lezioni sui classici organizzate nei tre giorni di programma nello spazio coperto allestito in Piazzale Avanzini e negli spazi all’aperto di Piazza Garibaldi. Qui, nella serata di venerdì, erano 3000 le persone ad assistere alla conferenza di Philippe Daverio, mentre il record di 6000 presenze è stato registrato sabato pomeriggio, alla lezione del Prof. Massimo Cacciari. Sempre nella giornata di sabato, 4500 presenze sono state registrate alla lezione di Remo Bodei.

Ad attirare tanto pubblico a Sassuolo sono certamente state le autorevoli lezioni filosofiche, cuore dell’iniziativa, ma anche i tanti eventi collaterali collegati al Festival e al tema conduttore dell’amare, organizzate dal Comune, sia in collaborazione con la Soprintendenza ai Beni culturali sia con diverse associazioni sassolesi, e che hanno visto l’apertura straordinaria, con iniziative a tema, di Palazzo Ducale e Villa Giacobazzi. Sono 2280 i visitatori alle tre installazioni e mostre (Lupus in Fabula, Per filo e per segno e Fatto con Amore), allestite a Villa Giacobazzi, ed in Paggeriarte (Urban Survivor/Medici senza frontiere). Sono state 1800 le persone che hanno assistito alle conversazioni con Alessandro D’avenia, sabato sera, 120 coloro che hanno seguito il reading di e con Emilio Rentocchini, nella serata di venerdì, e 450 gli spettatori al concerto ‘sull’Amore’ organizzato domenica sera.

Sono stati 1366 i visitatori a Palazzo Ducale. Di questi 204 hanno partecipato alle visite guidate curate dagli storici dell’arte Laura Bedini e Luca Silingardi. Ben 226 anche i visitatori che hanno ammirato gli interni della Chiesa di San Francesco in Rocca, eccezionalmente ‘aperta per Festival’. Numeri importanti che hanno generato un indotto diretto ed indiretto per le attività commerciali presenti per l’occasione o aperte eccezionalmente per il festival. Oltre al tutto esaurito in molti ristoranti, un dato su tutti: 7700 i contatti registrati alle bancarelle di libri filosofici allestite in centro storico, a conferma del successo dell’edizione 2013 che non ha precedenti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sassuolo, record di presenze per il Festival della Filosofia

ModenaToday è in caricamento