rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Via Tamburini Fortunato

Feto morto e madre in un lago di sangue, dramma in via Tamburini

Un feto di circa 6 mesi trovato morto in un appartamento apre un giallo famigliare sul quale indaga la Polizia, chiamata sul posto dal marito della donna incinta che ha partorito il bambino in casa. Ricoverata la madre

Nel tardo pomeriggio di oggi, rientrando dal lavoro, un uomo ha trovato nella propria camera da letto la moglie in gravi condizioni, fra le lenzuola intrise di sangue e con un feto di appena 6 o 7 mesi privo di vita. Una scena raccapricciante che lo stesso marito ha descritto alla Polizia, chiamata ad intervenire in via Tamburini a Modena, dove risiede la famiglia, su segnalazione del 118.

Gli agenti e la Procura – sul posto il Magistrato di turno – dovranno ora chiarire le esatte circostanze di quanto accaduto. Pare infatti che l'uomo non fosse a a conoscenza della gravidanza della moglie di 27 anni, la quale è stata soccorsa in stato di shock e trasportata in ospedale per le cure del caso. La versione del marito - 37enne di professione medico all'Ausl - dovrà essere verificata, così come le reali cause della morte del bambino, il cui corpicino è stato esaminato dai medici della Medicina Legale.

La famiglia, di origine africana, risiede in città da tempo e appena 11 mesi fa la donna aveva partorito un bimbo. Questa specifica condizione fisica accrediterebbe il fatto che la gravidanza possa essere sfuggita al marito, ma soltanto la versione della moglie - una volta che si sarà ripresa - potrà chiarire i fatti su cui intanto la Procura ha aperto un fascicolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Feto morto e madre in un lago di sangue, dramma in via Tamburini

ModenaToday è in caricamento