Fondazione Cresci@mo. Nominato il nuovo cda, il presidente sarà Renato Luisi

Come nuovo presidente della Fondazione Cresciamo è stato nominato Renato Luisi, 62ennne, è dottore in Pedagogia e dirigente scolastico in pensione. Nel cda sono stati nominati Giulia Venturelli e Cinzia Cornia

Come nuovo presidente della Fondazione Cresciamo è stato nominato Renato Luisi, 62ennne, è dottore in Pedagogia e dirigente scolastico in pensione. Ad annunciarlo è stato il sindaco di Modena, Gian Carlo Muzzarelli, che con loro ha declamato anche i nomi degli altri nominati al CDA della Fondazione. Si tratta di Giulia Venturelli, insegnante di Filosofia di 29 anni, e Cinzia Cornia, insegnante di Filosofia e Pedagogia di 62 anni.

I NOMINATI ALLE ALTRE FONDAZIONI. E' stato inoltre proposto  all’assemblea dei soci di “ForModena – Formazione professionale per i territori modenesi” per la nomina in cda anche Sergio Duretti. Mentre, per il cda della Fondazione Campori Stanga Istituto San Vincenzo De’ Paoli è stata nominata l’avvocata Matilde Calmieri, 69enne esperta di diritto amministrativo. Per quanto riguarda la onlus indipendente Fondazione Vita indipendente è stato designato Andrea Prampolini, ingegnere edile di 40 anni.

IL CONSIGLIO APPROVA. M5S CONTRARIO. Il Consiglio comunale di Modena con l'approvazione chiede garanzie e tutele contrattuali, sperimentazioni, audizioni in Commissione e salvaguardia della pluralità dell’offerta formativa. A respingere le mozioni è il Movimento 5 Stelle, nella fattispecie due ordini del giorno, il primo che cheideva di avviare un percorso finalizzato alla creazione di un'Istituzione per ils ervizio 0-6 anni, mentre il secondo sollecitava a equiparare/parificare, sia per monte ore che per reddito, il contratto delle insegnanti della Fondazione Cresci@mo con quello comunale o a valutare di applicare il contratto collettivo nazionale di lavoro enti locali. 

Con la mozione approvata, il Consiglio ribadisce: "la condivisione della scelta e l'impegno a fare della Fondazione una buona pratica da sostenere e sviluppare ulteriormente, anche attraverso l’investimento delle somme ottenute tramite l’efficientamento prodotto dalla nuova modalità di gestione in: abbattimento delle rette, incentivi economici al lavoro e diversificazione dei servizi”. Il documento evidenzia inoltre che, dalle indagini, è emerso “l’alto livello di gradimento verso il sistema integrato di gestione, al quale vengono attribuite da parte degli utenti, quindi dalle famiglie modenesi, valutazioni medie molto alte in particolare collocando le scuole gestite dalla Fondazione Cresci@mo ai primi posti con valutazioni superiori a quelle gestite dagli Enti pubblici”.
 
DA SETTEMBRE ALTRE TRE SCUOLE IN FONDAZIONE CRESCI@MO.  A partire da settembre saranno trasferite alla Fondazione Cresci@mo ulteriori tre scuole d’infanzia comunali di Modena. Lo ha stabilito il Consiglio comunale nella seduta di giovedì 5 maggio, dando mandato alla Giunta di “definire le azioni per avviare regolarmente l’attività delle scuole che dovranno essere individuate considerando il numero delle insegnanti di sezioni a tempo determinato  attualmente presenti in ciascuna struttura e salvaguardando, ove possibile, la continuità didattica”.

L’assessore Cavazza ha quindi sottolineato che: "L'offerta di un percorso pedagogico che tenga conto delle reali esigenze dei minori della fascia 0-6 anche in considerazione dei cambiamenti sociali; la necessità di garantire l’universalità dell’accesso al sistema educativo e di assicurare le condizioni del successo scolastico per il maggior numero di alunni, oltre che di garantire una diversificazione dell’offerta formativa, sono le principali motivazioni alla base delle scelte strategiche in atto”.

Lo stesso Cavazza ha quindi concluso che: “Stiamo investendo nella scuola questo vuole dire diversificare l’offerta sperimentando forme nuove dell’orario giornaliero e del calendario annuale di apertura, senza prescindere da coloro che lavorano nella scuola e soprattutto cercando il coinvolgimento delle famiglie attraverso tavoli di lavoro partecipati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina nella villa di Luca Toni, famiglia legata e minacciata con la pistola

  • Gli eventi da non perdere nel weekend a Modena e provincia

  • Castelvetro, motociclista si scontra con un trattore e perde la vita

  • Nuovo Dpcm a breve: stop anticipato a ristoranti-bar, no al divieto di circolazione

  • Piatto dell'anno 2021, Massimo Bottura sperimenta e vince ancora

  • Scuole, contagi in altre 21 classi. Cinque finiscono in isolamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento