rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Cronaca Accademia Militare / Piazza Roma

Piazza Roma pedonale, si inaugura in anticipo la prima fontana

Terminano, in anticipo, i lavori del primo stralcio dell’intervento di recupero e riqualificazione su 1.600 metri quadri, fontane attive per una settimana

Piazza Roma pavimentata per 1.600 metri quadri. E’ il risultato del primo stralcio dell’intervento di recupero e riqualificazione i cui lavori si concludono venerdì 5 settembre, con oltre un mese di anticipo rispetto al previsto, per essere consegnati ufficialmente sabato 6 settembre, alle 12, alla presenza del sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli e dell’assessore ai Lavori pubblici Gabriele Giacobazzi. Per una settimana, inoltre, sarà attiva anche la prima fontana, che è già in fase di collaudo tecnico, per testare il ciclo dell’acqua con una pompa provvisoria.

Il funzionamento delle fontane  e delle vasche di laminazioni, infatti, è previsto a ultimazione dei lavori del secondo stralcio (investimento di un milione e 600 mila euro) per il quale sono già state avviate le procedure di aggiudicazione, la cui conclusione è prevista intorno al 20 settembre per consentire l’avvio del cantiere nel mese di novembre.

Con il primo stralcio dell’intervento (costo di 500 mila euro), iniziato in febbraio con conclusione programmata per il 21 ottobre, è stata pavimentata complessivamente una superficie di 1.600 metri quadri dell’area garantendo percorsi pedonali in pietra “Forte Alberese” per 260 metri quadri, oltre a 200 metri quadri di lastroni in granito recuperati. Il resto della pavimentazione (1.140 metri quadri) è in ciottoli di fiume tutti recuperati sotto la superficie asfaltata della piazza.

I lavori – spiegano i tecnici – sono stati ultimati in largo anticipo anche grazie alla presenza in cantiere di tre imprese in contemporanea per realizzare gli impianti della fontana, posare i cubetti di selce e trattare e posare i ciottoli di fiume. Nello specifico, infatti, l’intervento ha comportato la scarifica della pavimentazione stradale con recupero dei ciottoli  e dei lastroni di granito esistenti, lo scavo di sbancamento e la formazione della fondazione stradale con misto granulometrico e misto cementato, nel rispetto dei ritrovamenti archeologici in accordo con la Soprintedenza.

E' stato realizzato anche il vano tecnico dell’impianto delle fontane e delle vasche di laminazione, compreso l’impianto idraulico ed elettrico relativo alla fontana con nove getti compresa nel primo stralcio del progetto. Per ora, invece, non sarà realizzata la nuova pavimentazione in largo San Giorgio, comunque fatta di recente e giudicata ancora in ottimo stato. Nell’area è in programma comunque un riordino della segnaletica e dell’arredo urbano. In piazza Roma, infine, sono state costruite anche 15 nuove caditoie a rosone per lo scolo delle acque piovane e sono state realizzate le reti interrate relative alle future telecamere di sicurezza e dell’impianto Wi-Fi e la posa di tre colonnine a scomparsa con varie prese elettriche da utilizzare nelle iniziative programmate per la valorizzazione

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazza Roma pedonale, si inaugura in anticipo la prima fontana

ModenaToday è in caricamento