A Formigine i cittadini possono potare piante pubbliche su richiesta

A Formigine i cittadini possono abbattere piante pubbliche su richiesta al Comune. Questo procedimento prevede però sanzioni qualora non vengano rispettate le normative promosse dal Comune stesso

La Giunta comunale di Formigine ha deliberato di autorizzare i cittadini che lo richiedono, a potare le piante pubbliche che invadono le proprietà private. Per procedere alla potatura di una pianta pubblica che sconfina in un terreno privato, bisogna avvertire l’Amministrazione attraverso una domanda scritta nella quale è necessario indicare la data e l’orario presunto in cui si svolge l’operazione: i richiedenti dovranno indicare se effettueranno le potature in proprio oppure attraverso terzi specializzati in materia; dichiarare che se le potature non saranno in linea con il regolamento del verde, incorreranno in sanzioni; provvedere al pagamento delle spese necessarie alla pulizia, al ripristino dell’area e al pagamento dei danni eventualmente arrecati. Nel corso dell’ultimo anno, sono state presentate 17 domande per un totale di 109 alberature pubbliche potate da privati. Il via libera non è immediato: il taglio può essere compiuto solo dopo avere ottenuto il nullaosta del servizio Verde. In questo senso debbono essere firmate clausole per sollevare il Comune da eventuali responsabilità.

ABBATTIMENTO DI PIANTE SECCHE. Sono stati estesi anche agli abbattimenti di piante secche, gli interventi di cittadini, organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale, coinvolti nella gestione e manutenzione di piccole aree verdi del territorio comunale. La Giunta ha infatti accolto da tempo le richieste pervenute da parte di cittadini, di potere provvedere all’abbattimento, sempre con il nullaosta del Comune, di alberature secche presenti nel verde pubblico, trattenendo la legna al termine delle operazioni. Negli ultimi 12 mesi sono state presentate 15 domande per un totale di 64 piante secche abbattute. 

Queste iniziative - spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Armando Pagliani - sostengono azioni di quei cittadini che sono promotori, nei confronti dell’intera comunità formiginese, di comportamenti di interesse pubblico che riguardano principalmente la tutela e la pulizia del verde. Le buone idee nascono sempre per soddisfare esigenze diverse e spesso risolvono anche qualche problema: ad esempio, in questo periodo di forte crisi, chi raccoglie la legna dopo avere abbattuto le piante secche, può risparmiare evitando così una spesa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Temporale e grandine, una furia in piena notte si abbatte sulla provincia

  • Festa de L'Unità, prime anticipazioni sugli spettacoli di Ponte Alto

  • Coronavirus, individuati 56 nuovi casi positivi. Due i decessi

  • Si masturba in piazza, fermato accanto al palco del Radio Bruno Estate

  • Contagio, 5 casi nei comuni di Formigine, Castelnuovo e Modena

  • Contagio, 8 positivi in più. La metà è legata sempre dal focolaio romagnolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ModenaToday è in caricamento