rotate-mobile
Cronaca Formigine

Formigine, lavori di potatura per le piante pubbliche

I cittadini che lo richiedono e che sono autorizzati dal Comune, possono intervenire su alberature che sconfinano in proprietà private

La Giunta comunale ha deliberato di autorizzare i cittadini che lo richiedono, a potare le alberature che invadono le proprietà private. È chiaro che per procedere alla potatura di una pianta pubblica che sconfina in un terreno privato, bisogna però avvertire l’Amministrazione tramite una domanda scritta nella quale è necessario indicare la data e l’orario presunto in cui si cimenteranno nell’operazione: i richiedenti dovranno inoltre indicare se effettueranno le potature in proprio oppure attraverso terzi specializzati in materia; dichiarare che, se le potature non saranno in linea con il regolamento del verde, incorreranno in sanzioni; provvedere al pagamento delle spese necessarie alla pulizia, al ripristino dell’area e al pagamento dei danni eventualmente arrecati. Il via libera non è immediato: il taglio potrà essere compiuto solo dopo avere ottenuto il nullaosta degli uffici tecnici comunali. In questo senso andranno firmate alcune clausole perché l’Amministrazione non risponda di niente.

Nei mesi scorsi, la Giunta aveva sempre accolto le richieste pervenute da parte di cittadini, di potere provvedere all’abbattimento di piante secche presenti nel verde pubblico, trattenendo la legna al termine delle operazioni. “Le buone idee nascono sempre per soddisfare esigenze diverse e spesso risolvono anche alcuni problemi - spiega l’Assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Viola - queste iniziative vanno incontro a quei cittadini che sono promotori, nei confronti dell’intera comunità formiginese, di azioni di interesse pubblico che riguardano principalmente la pulizia e la tutela del verde”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formigine, lavori di potatura per le piante pubbliche

ModenaToday è in caricamento